bad-boss-traits

Grazie ai miei cattivi (ex)capi!

Avvicinandoci alla fine dell’anno, e allentandosi lo stress della operatività quotidiana, viene spontaneo riflettere sulle proprie esperienze passate, più o meno lontane. E così questa mattina mentre guidavo la macchina mi è venuto in mente un pensiero legato alla mia “altra vita”, quando ero un lavoratore dipendente.

Pensavo ai tanti capi che ho avuto in 25 anni passati in diverse aziende, capi il cui grado in azienda era più alto mano a mano che progrediva la mia carriera lavorativa. Questo mi ha portato a riflettere sul ruolo che hanno avuto nella mia formazione i capi cosiddetti “cattivi”, quelli che quando lavoravo con loro mi sembravano totalmente inadeguati al loro ruolo e non mi capacitavo di come l’azienda potesse fornire loro tanta responsabilità.

In particolare ricordo due capi la cui incapacità era talmente manifesta da essere ampiamente condivisa, da colleghi, clienti e concorrenti. Solo la Proprietà dell’azienda sembrava non vederla!  Ogni volta che questi due “fenomeni” avevano rapporti all’interno e all’esterno dell’azienda riuscivano, per motivi diversi, a combinare dei pasticci: uno perché voleva entrate in ogni minimo dettaglio pur sapendone spesso molto meno dei suoi interlocutori, l’altro al contrario perché “tagliava tutto con l’accetta” senza entrare nel merito delle cose e senza rispettare le persone, ma imponendo solo la sua autorità.

La cosa su cui ho riflettuto questa mattina, è che

mi capita molto più spesso di pensare all’esempio di questi cattivi capi rispetto a quello dei buoni capi che (per fortuna) ho avuto.

Questo esempio è quello che fa scattare nella mia testa il campanello di allarme in situazioni in cui sono a rischio di commettere degli errori; figurandomi come si è comportato un mio cattivo capo in una circostanza analoga, e conoscendone l’effetto deleterio soprattutto sulle persone, riesco a capire cosa devo evitare di fare

…e quando sai cosa non fare sei già a metà strada!

Per questo mi viene spontaneo lasciare a tutti i miei cattivi (ex) capi un pensiero Natalizio:

Grazie a tutti di cuore: mi avete fatto diventare un manager migliore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *